E’ iniziato tanto tempo fa l’amore per la fotografia. Non c’erano ancora i cellulari, serviva la macchina fotografica, avevo circa 15 anni ed era il 1976. Riuscii a risparmiare i soldi che i miei genitori mi davano per la paghetta – 100 mila lire – acquistai una Reflex, una Zenit e fu subito la mia terza gamba.. veniva sempre con me, dovevo fermare i momenti che più mi sconvolgevano e mi emozionavano.
Linee infinite, luci, ombre, volti tristi e felici… espressioni e momenti di vita… ci fu anche un momento di separazione da questo amore e non solo… momenti di ricerca e con essa immagini diverse… che scaturirono in una visione diversa della mia vita e quindi anche della fotografia, dovevo entrare in ciò che vedevo, non bastava più fermare l’attimo… dovevo Amare quello che fotografavo!

 

Se ti è piaciuto, condividilo...

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata